28.05.2021

LUCEVERDE E PLACE FOR ME:
DUE PREZIOSI STRUMENTI PER
LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

pexels-aleksejs-bergmanis-681327

 

I servizi di ACI Infomobility sono dedicati non solo al cittadino ma anche alle Amministrazioni Locali, che possono sceglierli per evolvere e ottimizzare i propri piani di mobilità territoriale intelligente.

 

I bisogni di mobilità dei cittadini evolvono, proprio come le nostre strade. E come loro, anche la viabilità dovrà assumere una forma sempre più intelligente e sostenibile.

Per ACI Infomobility la collaborazione con le Pubbliche Amministrazioni è un passaggio strategico fondamentale nell’ottimizzazione dell’esperienza di mobilità dei nostri viaggiatori: non solo nel futuro, ma già da oggi.

I nostri servizi evoluti di infomobilità Luceverde e Place For Me , infatti, sono a tutti gli effetti una risorsa preziosa per l’intera comunità, amministrazioni Locali comprese, che possono integrarli nei propri piani di mobilità territoriale con benefici immediati e concreti. Vediamo come.

Luceverde: un faro sempre acceso sulla strada del cittadino

 

Da sempre il lavoro di ACI Infomobility permette una visione intelligente della viabilità su scala nazionale. Ma è nel rapporto con gli enti locali che il contributo alla mobilità si fa ancora più significativo, grazie a Luceverde. 

Luceverde è un servizio gratuito e di natura pubblica unico nel suo genere. Per promuovere la sicurezza stradale e migliorare l’accessibilità e la mobilità nei centri urbani e nelle aree metropolitane, Luceverde elabora e diffonde gratuitamente aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni del traffico e del trasporto pubblico, utili al singolo cittadino durante i suoi specifici percorsi di mobilità locale, con un’attenzione particolare alla mobilità pendolare giornaliera e al turismo stagionale.

L’attività di monitoraggio e raccolta delle informazioni sulla mobilità fa affidamento su un sistema tecnologico evoluto, in grado di combinare aggiornamenti da fonti locali e nazionali con dati digitali e satellitari, come i flussi di traffico in tempo reale.

Allo stesso tempo, grazie alla pervasività dei canali informativi connessi al servizio (web, app, social, radio, smart assistant, linea telefonica…), Luceverde è in grado di produrre e diffondere tempestivamente contenuti e notizie utili non solo al cittadino finale, ma anche alle aziende di trasporto e di gestione delle strade nella pianificazione delle proprie attività.

 

pexels-andrea-piacquadio-3774903

I vantaggi di Luceverde per le Pubbliche Amministrazioni sono evidenti: aderendo al servizio, le Amministrazioni Locali si fanno promotrici del supporto ai cittadini e contribuiscono attivamente al processo di infomobilità.

Luceverde, infatti, mette gratuitamente a disposizione delle PA una piattaforma tecnologica utile a raccogliere tutte le informazioni che possano avere un impatto sulla mobilità locale, come incidenti stradali, cantieri e manifestazioni, fondamentali per disegnare un quadro completo della mobilità in tempo reale.

Le Pubbliche Amministrazioni possono quindi procedere in totale autonomia all’inserimento dei dati, in modalità automatica (qualora l’Amministrazione disponga già di strumenti informatici atti alla gestione degli eventi di traffico) o manuale, grazie alla formazione tecnica opportunamente ricevuta da ACI Infomobility.

Vista la sua natura sociale, le Pubbliche Amministrazioni interessate a collaborare con Luceverde non sostengono alcun costo. Tutti i costi legati alla piattaforma, alla diffusione delle informazioni e al supporto organizzativo sono sostenuti direttamente da ACI Infomobility.

Attualmente, partecipano a Luceverde diciassette comuni italiani diffusi su undici regioni: Milano, Bergamo, Vicenza, Trieste, Verona, Genova, Modena, Prato, Ancona, Perugia, Pescara, Roma, Velletri, Salerno, Bari, Lecce, Trapani. 

Per attivare Luceverde, è sufficiente sottoscrivere un protocollo d’intesa con ACI Infomobility della durata convenzionale di 5 anni.

Place For Me: il sistema intelligente per i posteggi riservati

 

Se le nostre strade stanno andando in una direzione sostenibile e intelligente, la città del futuro sarà sempre più smart e a misura di cittadino, con soluzioni e sistemi a supporto della micro-mobilità del viaggiatore dalla partenza fino all’arrivo. Proprio come Place For Me.

 

Place For Me è l’innovativo sistema che migliora la fruizione dei parcheggi riservati o degli stalli di sosta in concessione a particolari categorie di utenti sia su suolo pubblico che privato, dissuadendo le condotte di occupazione abusiva di parcheggi per disabili, stalli di ricarica per auto elettriche, per carico e scarico merci e altri spazi riservati.

Nello specifico, si tratta di un dispositivo all’avanguardia non invasivo installato su strada, che verifica l’occupazione di quell’area da parte di un veicolo e attiva un segnale sonoro in presenza di mezzi non autorizzati. L’allarme acustico si interrompe quando il parcheggio viene liberato dal trasgressore, e può essere disattivato direttamente dal titolare della concessione tramite un apposito comando a distanza.

p4me

 

Anche in questo caso Place For Me rappresenta un prezioso strumento alleato delle Pubbliche Amministrazioni. Sostenendo il servizio, infatti, le PA possono migliorare la concessione dello spazio su strada offrendo un supporto ulteriore ai cittadini e alle imprese a cui è destinato. Nel caso dei parcheggi per disabili, la PA garantisce una maggiore attenzione alle categorie fragili.

 

Gli enti territoriali che scelgono Place For Me possono supportare ACI Infomobility in ogni fase del processo di applicazione del servizio: dall’individuazione dei destinatari alla selezione degli stalli, fino al rilascio delle autorizzazioni per la posa in opera degli apparati, e alla formazione dei cittadini coinvolti.

Le Pubbliche Amministrazioni possono richiedere l’installazione gratuita per un anno di alcuni dispositivi Place For Me, prima di decidere se sottoscrivere il contratto.

Il servizio è attualmente in corso di sperimentazione nelle città di Roma, Genova e Velletri.

 

La strada di ACI Infomobility è pensata per portare lontano: nessuno escluso.

Se rappresenti una PA o un’Amministrazione Locale e vuoi contattarci per richiedere approfondimenti sui servizi di infomobilità, puoi farlo compilando il form dedicato che trovi qui

Entra
nell'area
riservata
Questa è la sezione dedicata
ai dipendenti ACI Infomobility.
Utilizza le tue credenziali
per effettuare il login.

Password dimenticata?