25.11.2020

ACI e FIA insieme per promuovere i buoni amici della sicurezza stradale

 

L’Automobile Club d’Italia si schiera al fianco della ​campagna di sicurezza stradale lanciata in Europa, Africa e Medio Oriente dalla Federazione Internazionale dell’Automobile. Tema centrale della campagna sono gli ​ADAS​, i ​sistemi avanzati di assistenza alla guida che sono oggi fondamentali per rendere ancora più sicura la mobilità.
L’obiettivo è quello di dare ancora più rilevanza a quei sistemi che diventeranno ​obbligatori per i nuovi modelli di auto a partire da luglio 2022​. In particolare, il sistema AEB per la frenata automatica d’emergenza, l’assistente al mantenimento della corsia e il sistema adattivo di mantenimento della velocità di crociera.
Destinatari del messaggio infatti non sono solo costruttori e istituzioni, ma ​soprattutto i cittadini​: un’indagine che sarà presentata da FIA nei prossimi giorni evidenzia proprio come gran parte degli automobilisti ignori o ​non sappia usare al meglio​ nemmeno i dispositivi di cui è già dotata la propria vettura.

“​Gli ADAS possono contribuire a strade più sicure​ – afferma Laurianne Krid, Direttore Generale della Regione I FIA – ​ma dobbiamo velocizzare l’armonizzazione di questi sistemi ed educare i conducenti al corretto uso degli stessi. Il sistema di mantenimento di corsia, il Cruise Control Adattivo e il sistema di frenata automatica d’emergenza sono dei buoni amici, ma prima di tutto gli automobilisti devono conoscerli​”.

“​I sistemi ADAS sono il presente e il futuro della mobilità responsabile​ – dichiara Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia – ​e ACI è stato il primo a sottolinearne, fin da subito, l’efficacia e l’imprescindibile esigenza di poterne contare alla guida. Per Euro NCAP oggi sono un parametro fondamentale nella valutazione della sicurezza dei veicoli e la Fondazione Filippo Caracciolo di ACI ne ha misurato l’impatto positivo sull’incidentalità: un’auto con più di 15 anni di età presenta quasi il 50% di probabilità in più di essere coinvolta in un incidente grave rispetto a una immatricolata da due anni. Il solo sistema di frenata automatica AEB è in grado di scongiurare fino a 1 tamponamento su 2​”.

La campagna di sensibilizzazione sarà veicolata principalmente online, sul ​sito ufficiale​, sui canali social di ACI e degli altri Automobile Club aderenti alla FIA.

Entra
nell'area
riservata
Questa è la sezione dedicata
ai dipendenti ACI Infomobility.
Utilizza le tue credenziali
per effettuare il login.

Password dimenticata?